HomeNews e LegislazionePresunzione di demanialità: Proprietà della Comunità degli abitanti e non del Comune amministrativo

Presunzione di demanialità: Proprietà della Comunità degli abitanti e non del Comune amministrativo

Informazioni dalla Giurisdizione Nota n. 4. - La Corte di Appello di Roma – Sezione IV Usi Civici, con sentenza n. 20 del 16/05/2013, ha accertato la proprietà in capo alla Comunità degli abitanti di Vigolo Baselga, insediata nell’omonima frazione del comune di Trento. Oggetto del contendere era la proprietà di due edifici non ricompresi nell’elenco allegato al decreto di assegnazione delle terre del 1940, del Commissario Usi civici per le province di Trento e Bolzano. La Corte ha individuato il principio di diritto secondo il quale per i beni la cui intestazione formale nei libri fondiari è in capo al comune vi è “presunzione di demanialità”, ossia va affermata la proprietà della “comunità degli abitanti” di un comune/ex comune/frazione e non la proprietà del comune amministrativo che è ente soggettivamente distinto avente diversa soggettività e personalità giuridica rispetto a quella della comunità.

Scarica Allegato

Visita virtuale di Sermoneta

Inviaci un messaggio

Inviando questo form dichiaro di accettare e di aver letto l'informativa sulla privacy